Imprese generative cercasi

A POGGIOLEVANTE IDEE E PROGETTI CON IL FAMILY BUSINESS

Giovedì 13 dicembre 2018 nel Collegio Universitario di Merito IPE Poggiolevante, in collaborazione con Duc in altum e Di Marsico Libri, si sono sviluppati i consueti Dialoghi del Levante, incentrati questa volta sui Family Business, prendendo spunto dalla seconda edizione del libro “Di padre in figlio” di Roberto Lorusso.

Prima di iniziare la conversazione sul Passaggio Generazionale, i giovani studenti del Collegio, guidati dal dott. Michele Crudele, hanno presentato oltre 10 progetti innovativi nel settore IoT che sono stati commissionati da imprese del territorio.

Davanti a un numeroso pubblico, il Prof. Albino ha brillantemente introdotto il confronto definendo il percorso che porta al passaggio generazionale, così come inteso nel libro di Roberto Lorusso, di matrice “lamarckiana”, ovvero intenzionale e causale, piuttosto che “darwiniana”, cioè frutto della mera casualità.

Di seguito, sei diversi imprenditori ben orchestrati dal Presidente dell’ARTI Puglia, si sono confrontati, ognuno con un proprio personalissimo taglio, sul tema della generatività delle imprese familiari ed hanno condiviso con i presenti la loro esperienza.

Sono intervenuti nell’ordine:

ANNACARLA LOPERFIDO, Organization Development Manager di Master srl, che sta vivendo il periodo di convergenza generazionale e si ritiene fortunata ad avere genitori ancora giovani e attivi con cui prepararsi per tempo e con consapevolezza al passaggio;

ANDREA MINISCI – Direttore ricerca & sviluppo Valle Fiorita Catering srl, anche lui molto giovane, convive in azienda con il papà e dichiara con umiltà di dover ancora apprendere quelle competenze manageriali e quelle doti di leadership necessarie a prendere in mano l’azienda;

CESARE DE PALMA – Amministratore Thermofluid Snc, che ringrazia il padre di averlo fatto crescere mandandolo in strada a vendere fin da quando era molto giovane;

COSIMO TOSTO – Amministratore unico H.S. Systems srl che per via di una malattia del padre si è trovato improvvisamente a dover gestire la sua impresa, fino a cambiarla e a farla evolvere al passo con i tempi;

NUNZIO APRILE – Amministratore unico Organizzazione Aprile srl, che in maniera spassosa ci ha raccontato la passione quotidiana per il lavoro da parte di tutti i membri della famiglia e la storia della sua impresa caratterizzata dalla generazione di sempre nuove idee sulla base dell’ascolto delle esigenze dei clienti;

MICHELE MORETTI – Amministratore delegato Fincons Group SpA, che emigrato a Milano, dopo aver fondato l’azienda, legato alle sue origini ha voluto aprire una sede anche a Bari che è arrivata proprio qualche giorno fa a contare il proprio 500° dipendente.

Un plauso speciale al Prof.  Vito Albino che, dopo aver ben moderato questi sei casi di successo, svela nel finale che il suo è l’unico caso di “insuccesso”: non ha seguito le orme del nonno e del padre poiché si è innamorato degli studi universitari intraprendendo una carriera accademica e abbandonando l’azienda di famiglia. Adesso, però, è ancora più felice perché suo figlio sta dando vita ad una sua iniziativa imprenditoriale (buon sangue non mente, anche dopo una generazione).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *